Motivazione e amor proprio: rendi il tuo mondo del fitness come piace a te

Anche a me. Vorrei quindi provare con questo post a permettervi di ripensare e trasformare i pensieri negativi in ​​positivi. In psicologia questo si chiama riformulazione. Perché penso che sia importante? Per creare fiducia. Imparare a conoscere l’amor proprio attraverso questo. Per diventare libero. E infine: più felice – ciò che dovrebbe sempre contare alla fine.

Sai, quando mi sono messo in forma quando avevo 20 anni, ho pensato che dovevo essere particolarmente magro. Essere percepito come atletico, appartenere. Alle tante ragazze dei miei corsi di fitness a corpo libero all’università o alla cricca del mio ragazzo in quel momento, perché tutti intorno a lui erano follemente magri. Non c’era nemmeno grasso sulle loro bistecche. Credevo fermamente di non essere una “persona fitness” fino a quando tutto il mio corpo sembrava un duro allenamento. Disciplina dentro e fuori o sono fuori. Perduto. Infelice.

A circa 23 anni, dopo aver rotto con il mio ragazzo (e la sua bella cricca), ho iniziato ad allenarmi con i pesi. Poiché non ero mai riuscita ad essere magra come le dette “grandi” ragazze, ho visto la mia possibilità qui: massa muscolare (magra). Mi sono subito reso conto che fisiologicamente / geneticamente sono un tipo per la costruzione muscolare rapida (tipo di corpo: mesomorfo) e che sto diventando più forte e più potente in tempi relativamente brevi. Quindi, se non posso essere magro, almeno sarò tonificato senza fine.

Ho fatto tutto bene optando per l’allenamento della forza. È stato molto divertente e mi sono divertito con i manubri e talvolta con il peso corporeo, un allenamento molto variabile e intenso. Sono migliorato, più fiducioso, più coraggioso. C’è stato solo un errore che ho fatto: ho guardato troppo a destra ea sinistra.

Incertezza. Carosello di pensiero.

Ho troppo grasso sulla massa muscolare.

Non puoi vedere i miei muscoli addominali.

Le mie braccia tremano.

Quello sembra migliore.

Probabilmente pensano che non abbia alcun controllo sulla mia vita.

Pensano che io sia indisciplinato.

Sono indisciplinato.

Non sono abbastanza bravo.

Devo allenarmi di più.

Mangia di meno.

Quindi ho concentrato la mia attenzione sulla mia ottica per appartenere.

Pensieri negativi, conseguenze negative

Per anni ho pensato di essere una “persona di fitness” solo se emulo le persone presumibilmente in forma nella pubblicità, nelle riviste di fitness, su YouTube e così via e divento come loro. Volevo essere notato e accettato in questo gruppo così tanto che ho provato di tutto per diventare fisicamente perfetto. Conosci tutta la storia: è nel mio libro, in cui racconto a me stesso il mio lungo e confuso viaggio.

Avanti veloce: ho sbattuto contro il muro. Mentalmente, fisicamente: rotto e lontano da me come la luna lo è dalla terra.

In questo modo avevo perso molto, non avevo guadagnato nulla. Con un’eccezione: che oggi so cosa avrei detto all’ex io per risparmiargli molto. Non posso cambiare il passato, ma posso influenzare il tuo futuro.

Vai a modo tuo

Il fitness è molto più del livello fisico. Il fitness è ciò che TU ne fai e nessun altro ha nulla da dire o decidere al riguardo. Si tratta sempre di quale strada fa bene a TE. Chiediti: cosa mi piace e con cosa mi trovo veramente a mio agio? Quale sport, quali movimenti, quali esercizi? A che ora della giornata? Quanto spesso nella settimana? Chiediti: mi rende sano e forte o mi indebolisce e mi opprime? Cosa posso aspettarmi ogni volta, ma cosa mi spaventa?

ASCOLTATI e rispondi alle domande da cui sei sempre fuggito.

Allontanati dal pensiero che devi fare esercizio per cambiare il tuo corpo. Perché? Perché ne trai piacere e forse provi principalmente frustrazione e avversione. Dopo una fase iniziale di motivazione e successo, c’è un minimo assoluto e ti arrendi. Ma se dai allo sport una connotazione positiva, cioè dici alla tua mente che si tratta di LUI e che ti senti più a tuo agio, più sano, più rilassato e qualunque cosa tu voglia, assocerà “sport” a “amico mio”. Se dici: DEVO fare sport per dimagrire finalmente, lui assocerà “sport” a “nemico”. Poiché la tua mente non vuole che tu cambi il suo guscio, in pratica significa “pericolo”. Questo è un dato di fatto e la maggior parte delle persone che cercano di fare esercizio e dieta costantemente ma senza successo, fondamentalmente falliscono a causa della mancanza di riformulazione dei loro pensieri.

La mia storia di fitness: stranamente bella

È stato lo stesso anche per me. A volte ero incredibilmente motivato perché avevo dei piani di allenamento grossolani e ho visto anche video grossolani di YouTube perché volevo seguire il percorso di ogni altra persona di fitness, ma non ho aperto il mio da solo. Ero completamente fuori controllo, convinto che sarei diventato perfetto se avessi copiato la vita di “Miss Perfect xy”. Il mio corpo e la mia anima gridavano ad alta voce aiuto e redenzione, ma non ascoltavo.

Faccio fitness da 12 anni ormai. Sì, forse sono più forte di altre donne, potrei avere più massa muscolare di altre donne, potrei non essere la “tipica” donna fitness. Ma: sono molto più intelligente dello Yavi di allora. Perché ora so: il fitness DEVE essere un’interazione tra mente e corpo e se hai imparato questa interazione, TU SEI UN UOMO FITNESS.

Non importa cosa dicono gli altri

Dici che sono troppo muscoloso?

Dici che il mio sedere è troppo grasso o bitorzoluto?

Dici che le mie braccia non sono abbastanza definite?

Dici che i miei allenamenti fanno schifo e il mio allenamento non è abbastanza efficiente?

Dici che la mia dieta è sbagliata?

Dici che non riesci a vedere i miei muscoli addominali, cosa posso dirti sul fitness?

Tu dici che non ti piaccio?

OK. Veramente. Sentiti libero e per favore pensa quello che vuoi. Rimbalza sulla superficie della mia pelle come una palla da squash su un muro. Perché dietro questo muro c’è un muro indistruttibile di amor proprio e di convinzione e questo grazie a tanti anni in cui sono stato dalla parte sbagliata del muro. In cui ho guardato al fitness come la maggior parte sfortunatamente fa: superficialmente.

Quando oggi entro nell’area di allenamento, vedo solo me stesso. Io e le mie reali esigenze. Solo quando arriverò saprò di cosa ho bisogno oggi. Un allenamento intenso per tutto il corpo o solo un po ‘di yoga e mobilità? Scelgo i movimenti e gli esercizi che poi intuitivamente mi sembrano giusti. Non vedo se gli altri mi stanno guardando, non cerco di scoprire se mi valutano, e di certo non se gli piaccio e il mio allenamento. Non mi interessa se ci sono solo uomini o solo donne intorno a me. Non importa se ho imparato un esercizio molto bene o per niente, se sembro divertente o completamente finito o professionale. Non guardo nemmeno l’orologio, interrompo l’allenamento quando la fine sembra giusta (a meno che i bambini o gli appuntamenti non stiano aspettando … :))

Tu crei il TUO.

Il fitness è una cosa tra te e il tuo corpo, non c’è spazio per gli altri. Costruisci un mondo in cui ti senti a tuo agio, in cui ti piace ritirarti quando lo stress o le preoccupazioni ti opprimono, in cui puoi essere TE, felice e libero. Costruiscilo poco a poco, sii paziente, sii buono con te stesso in questo percorso, sul quale sei sicuro di migliorare e di essere più sicuro. Finché non ti rendi conto di aver posto l’ultima pietra e di essere arrivato.

Perché il fitness è ciò che puoi fare, non il tuo aspetto. Definisci te stesso in base a ciò che senti e conosci e non in base alla taglia del vestito o alla composizione estetica del tuo corpo: la relazione tra massa muscolare e percentuale di grasso corporeo. Tutto questo non ha importanza.

Eppure arriverà come desideri, se segui il percorso dell’amor proprio e non quello del copia e incolla senza capire il tuo vero te e il tuo corpo. Tuttavia, se riesci a seguire il tuo cuore ed essere felice con il tuo stile di vita, anche il tuo corpo lo irradierà. E diventi una versione perfetta di te stesso.

Piani di allenamento o formazione intuitiva?

Se decidi che il TUO mondo del fitness è un mondo di programmi di allenamento e diete, allora va benissimo. Alcuni obiettivi richiedono spesso strutture, linee guida e concetti chiari. Ed è bello avere obiettivi. Esempio: hai dato alla luce un bambino e vuoi rimettere in forma il tuo corpo perché non ti senti abbastanza a tuo agio / forte / sexy / sano / energico. Sì, è un tuo diritto lavorare sul tuo corpo se è importante per te e credi che ti porterà anche alla felicità e ad una migliore qualità della vita. E soprattutto se sei un principiante o hai bisogno di istruzioni o un calcio nel culo, i piani di allenamento sono l’ideale. Possono aiutarti ad acquisire conoscenze preziose, aiutarti a seguire una routine, spingere e motivarti. È tutto meraviglioso. Voglio solo che tu capisca che nessun piano al mondo ti rende una persona di fitness. Secondo me, questo è qualcuno che ha capito che il fitness è un’interazione di ogni minuscola particella nel tuo corpo, non solo ciò che gli altri vedono, ma anche ciò che vedi solo tu. Il fitness è come un felice matrimonio tra la tua mente e i tuoi muscoli. Può essere estenuante e pop, ma fondamentalmente c’è pace, armonia e pura felicità d’amore. Vi ascoltate a vicenda e vi preoccupate sempre del benessere dell’altro.

Ripeto: puoi lavorare con piani di allenamento e seguire un programma impegnativo per avvicinarti al tuo obiettivo. Scrivere un piano di allenamento come istruttore di fitness non è affatto un’impresa. Se vuoi, puoi prenderne uno in un’ora che ti farà a pezzi in 3 mesi. Tuttavia, da bravo allenatore, un trucco è trasmettere la filosofia che il viaggio è l’obiettivo. E che puoi percorrere al meglio il sentiero fino alla fine della tua vita. In questo modo costruisci molto spazio per l’intuizione, per le emozioni, per l’indulgenza, per la calma, per il tuo centro, per TE. Sii buono con te stesso e rendi il mondo del fitness come piace a te.

In forma è chi decide di essere

Qualunque sia il tuo mondo di fitness, è un mondo di fitness. E se vuoi, sei una persona di fitness, che gli altri la vedano in questo modo o no. Dillo. Credici.

Se hai dubbi sul fatto di far parte del mondo del fitness, la sezione successiva è per te. D’ora in poi voglio che tu dica a te stesso ogni giorno quando ti guardi allo specchio:

Io sono più del mio corpo.

Io sono più della mia dieta.

Sono più della mia prestazione atletica.

Sono più dei miei vestiti.

Sono più di “uno di loro”.

Sono io.

Sono meraviglioso.

E quando voglio, sono in forma e decido da solo cosa significa adattamento.

Funziona. Il tuo cervello crede a quello che gli dici. Ogni giorno. La magia dei mantra. Il miracolo dell’amor proprio che inizia quando fai dichiarazioni d’amore per te stesso. Ogni giorno.

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *